Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

I. Infermieristica clinica del disagio psichico - Canale B

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
MSL0270
Docenti
Mariangela Civalleri (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Maura Fabrizia Musso (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Anna Maria Pacilli (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
[f007-c303] laurea i^ liv. in infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di infermiere) - a cuneo
Anno
3° anno
Tipologia
--- Nuovo Ordinamento ---
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di:

-        Definire la Salute Mentale contestualizzandola nello scenario nazionale ed europeo

-        Descrivere l’evoluzione storica dei modelli teorici, delle leggi e dell’organizzazione dell’assistenza psichiatrica

-        Descrivere gli orientamenti teorici più attuali in psichiatria e psicologia clinica (neuro-biologico, psicodinamico, sociale, ecc.) e i modelli interpretativi della sofferenza psichica

-        Riconoscere la sofferenza psichica nelle storie di malattia

-        Identificare i principali meccanismi di difesa

-        Identificare le strategie assistenziali e le metodologie di presa in carico(tecniche di colloquio,strumenti di assessment, approcci no restraint, ecc.)  adottabili per fare fronte alla sofferenza psichica della persona(aggressività, resistenza ai trattamenti terapeutici ecc.)

-        Descrivere i principali quadri psicopatologici, compresi i problemi di dipendenza patologica ed i farmaci di uso più frequente (indicazioni, effetti indesiderati, tossicità)

-        Individuare gli aspetti clinici che influenzano le fasi del percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) del paziente (accoglienza, presa in carico, trattamento/pianificazione, dimissione/follow-up)

-        Riconoscere la necessità di attivare e coinvolgere la rete socio-affettiva del paziente nel progetto di cura anche attraverso programmi di educazione terapeutica e riabilitativi

-        Descrivere le caratteristiche delle diverse agenzie dipartimentali (DSM) e il loro ruolo nell’ambito della prevenzione, cura e Riabilitazione

-        Descrivere ruolo, funzioni e azioni degli attori professionali operanti sulla scena dei servizi della salute mentale identificando le caratteristiche degli interventi interdisciplinari in ambito preventivo, curativo e riabilitativo

-        Delineare gli aspetti legislativi, etici e deontologici e gli indirizzi di politica sanitaria in materia di salute mentale

-        Definire i concetti di salutogenesi e resilienza nell’ambito della Salute Mentale

OBJECTIVES

At the end of the course the student should be able to:

-        Define Mental Health within a National and European scenario

-        Describe the historical evolution of the theoretical models, the laws and the organization of psychiatric care

-        Describe the most up to date theoretical orientations in psychiatry and clinical psychology (neurobiological, psychodynamic and social-cultural perspectives, etc.)  and the interpretative models of psychiatric suffering

-        Recognize psychiatric suffering and illnesses

-        Identify the main defense mechanisms

-        Identify the strategies for care delivery and patient management (interviews, assessment tools, non-restraint approaches, etc.)  used to face the patient’s psychiatric suffering (aggressive behavior towards therapeutic treatment, etc)

-        Describe the main psychopathological aspects, including addictive disorders and the most commonly used drugs (indications, undesirable side effects, toxicity)

-        Pinpoint the clinical aspects which influence the patient’s therapeutic and diagnostic treatment phases (reception, personalized care, treatment, care planning, discharge, follow-up)

-        Recognize the importance of involving family members in the patient’s care process by means of educational programs in therapeutics and rehabilitation

-        Describe the features of the different departments

-        and their key role as regards prevention, care and rehabilitation

-        Describe roles, functions and actions of healthcare professionals working in Mental Health Facilities by identifying the interdisciplinary interventions to be dealt with in the preventive, curative and rehabilitative fields

-        Outline legal, ethical and deontological aspects as well as healthcare policy issues with regard to mental health

-        Define the concepts of salutogenesis and resilience within Mental Health

Oggetto:

Programma

Durante il corso saranno affrontati i seguenti argomenti:

-        Elementi di storia della psichiatria: le leggi dell’assistenza psichiatrica, l’organizzazione dell’assistenza dal manicomio al Dipartimento di Salute Mentale (dalla L.180 al Progetto Obiettivo)

-        Gli orientamenti teorici in ambito psichiatrico e i modelli di malattia mentale. La prevenzione nell’ambito della salute mentale, la cultura della “guarigione” e della resilienza.

-        I meccanismi di difesa e le reazioni psicologiche alla malattia

-        La psicosomatica e il modello biopsicosociale di malattia

-        I principali quadri psicopatologici-

-        Le terapie farmacologiche - i farmaci e i loro effetti attesi ed indesiderati – il rischio cardiometabolico

-        Approcci psicoterapeutici (setting e metodologie diverse)

-        Dipendenze patologiche e comorbilità – principi di assistenza infermieristica

-        La riabilitazione nell’ambito della salute mentale – modelli di intervento

-        I Diritti: Etica – Psichiatria - Cittadinanza (TSO, TSV, Contenzione, Privacy, Consenso, Riabilitazione, Residenzialità, Inserimenti lavorativi,…)

-        Il paziente difficile

-        L’accoglienza e il primo contatto con il paziente nelle diverse strutture del DSM (rete dei servizi dipartimentali e modalità di accesso, reparti psichiatrici ospedalieri “open door” e “no restraint”)

-        La Presa in Carico del paziente nell’èquipe multiprofessionale, il case management, la pianificazione assistenziale, l’intervento domiciliare, il profilo integrato di cura

-        Il rapporto con il malato e la sua famiglia

-        Counseling e psicoterapia

-        Abilità Comunicative di Base e Relazione d’Aiuto: definizione e concetti psicologici di riferimento

-        L’Educazione Terapeutica al paziente psichiatrico e alla sua famiglia; la Somministrazione dei Farmaci (aspetti relazionali, gestione effetti avversi,..…..)

-        Infermieriestica transculturale ed etnopsichiatria

-        La Dimissione - La Separazione.

-        Salutogenesi e resilienza: definizione, concetti di riferimento, strategie di superamento delle avversità

During the course the following topics will be dealt with:

-        The history of psychiatry: the laws regarding psychiatric care and mental health, the organization of the mental institution at the Mental Health Department (since enactment of law 180 to Project Objective)

-        The theories in the field of psychiatry and the patterns of mental illness. Mental Health prevention, recovery and resilience

-        Defense mechanisms and psychological reactions to disease

-        Psychosomatic medicine and the biopsychosocial approach to disease

-        The main psychopathological aspects

-        Pharmacological therapy – drugs and their expected and undesirable side effects – the cardiometabolic risk

-        Approaches to psychotherapy (different setting methods)

-        Comorbid Psychiatric and Addictive Disorders (principles of nursing care)

-        Mental Health Rehabilitation (intervention models)

-        Rights: Ethics – Psychiatry – Citizenship (Involuntary Commitment/IC, Voluntary Commitment/VC, Restraint, Privacy, Consent, Rehabilitation, Residential care, Job placements, …….)

-        The difficult patient

-        Welcoming patients to the different Mental Health Facilities (service departments and access modality, “open door” and “no restraint” psychiatric hospitals

-        Reception and personalized care of the patient on behalf of a multiprofessional team, case management, care planning, home care and comprehensive care

-        Relationship with the patient and family

-        Counseling and psychotherapy

-        Basic Communication Skills and Advice giving: definitions and psychological concepts

-        Therapeutic patient and family education, administration of drugs (communication, management of adverse side effects,…….)

-        Transcultural and ethnopsychiatric nursing

-        Discharge – Separation

-        Salutogenesis and resilience: definition, concepts, strategies to overcome difficulties

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Per Psicologia clinica

Munno D. Psicologia Clinica per medici. Centro Scientifico Editore, Torino
Ventre A. La relazione d’aiuto. Edizioni Dehomiane, Bologna, 2002
Fulcheri M. Le attuali frontiere della Psicologia Clinica. Centro Scientifico Editore, Torino, 2005.§         Trombini G (a cura di ). Introduzione alla psicologia clinica. Zanichelli Editore, Bologna, 1994.
 

Per Igiene mentale e Psichiatria clinica:

Dispense a cura del docente prof. R.L. Picci

DVD Immaginario di Psicopatologia: manuale multimediale, Furlan P.M., Picci R.L., Oliva F.

AAVV. Trattato Italiano di Psichiatria. Milano: Masson; 1999 (testo di consultazione)

Bogetto F., Maina G., Elementi di psichiatria.Torino: Minerva Medica; 2000 

AAVV Manuale di terapia psichiatrica integrata. Vol. II. Capitolo 24, Il Pensiero Scientifico Editore, 2012, pp. 481-494.ROCCA P,VILLARI V, La terapia delle emergenze psichiatriche.

 

Per Infermieristica psichiatrica:

BARELLI P., SPAGNOLLI E. Nursing di salute mentale, Roma: ed. Carrocci 2004

FERRUTA. Un lavoro terapeutico: l’infermiere in psichiatria. Milano: Franco Angeli; 2000

BRESSI C., INVERNIZZI G. Psichiatria clinica. Applicazioni in medicina generale. Milano: MacGraw Hill; 2008

SCLAVI M. Arte di ascoltare e mondi possibili. Milano:Bruno Mondatori; 2003

TACCHINI M.A., TRONCONI A. (a cura di). Colloquio e relazione d’aiuto (situazioni psichiatriche o psicologiche difficili). Milano: Masson; 2000

Bicego L. et al. Salute mentale e organizzazione che cura. Infermiere, spazi, azioni, vissuti di cura. Repubblica di S. Marino: Maggioli Editore; 2008

PEPLAU H. Il nursing delle relazioni interpersonali. Padova: Edizioni Summa; 1992

 

Letture consigliate:

COLEMAN R. Guarire dal male mentale. Milano: Manifestolibri; 2001

MISLEJ M.,BICEGO L. Assistenza e diritti. Critica alla contenzione e alle cattive pratiche. Roma: Carocci Editore; 2007

REDFIELD JAMISON K. Una mente inquieta. Milano: TEA; 1998

SANZA M. Il comportamento aggressivo e violento in psichiatria. Torino: Centro Scientifico Editore; 1999

SARACENO B. La fine dell’intrattenimento. Milano: RCS Medicina; 1995

SECHEHAIE M. Diario di una schizofrenica. Firenze: Giunti Editore; 1995

STEELE K. con BERMAN C. E venne il giorno in cui le voci tacquero: un viaggio nella follia e nella speranza. Milano: Mimesi; 2005  

Cyrulnik B. Autobiografia di uno spaventapasseri. Strategie per superare le esperienze traumatiche. Milano: Raffaello Cortina editore;  2009

Banfi A. Tanto scappo lo stesso. Romanzo di una matta. Eretica Stampa Alternativa: 2008; 1 edizione

COVACICH M: Storie di pazzi e di normali. Roma: Laterza; 2007 

BOOK

For Clinical Psychology

Munno D. Psicologia Clinica per medici. Centro Scientifico Editore, Torino
Ventre A. La relazione d’aiuto. Edizioni Dehomiane, Bologna, 2002
Fulcheri M. Le attuali frontiere della Psicologia Clinica. Centro Scientifico Editore, Torino, 2005.§         Trombini G (a cura di ). Introduzione alla psicologia clinica. Zanichelli Editore, Bologna, 1994.
 

For Mental Health and clinical Psychiatry:

Dispense a cura del docente prof. R.L. Picci

DVD Immaginario di Psicopatologia: manuale multimediale, Furlan P.M., Picci R.L., Oliva F.

AAVV. Trattato Italiano di Psichiatria. Milano: Masson; 1999 (testo di consultazione)

Bogetto F., Maina G., Elementi di psichiatria.Torino: Minerva Medica; 2000 

AAVV Manuale di terapia psichiatrica integrata. Vol. II. Capitolo 24, Il Pensiero Scientifico Editore, 2012, pp. 481-494.ROCCA P,VILLARI V, La terapia delle emergenze psichiatriche.

 

For Psychiatric Nursing :

FERRUTA. Un lavoro terapeutico: l’infermiere in psichiatria. Milano: Franco Angeli; 2000

BRESSI C., INVERNIZZI G. Psichiatria clinica. Applicazioni in medicina generale. Milano: MacGraw Hill; 2008

SCLAVI M. Arte di ascoltare e mondi possibili. Milano:Bruno Mondatori; 2003

TACCHINI M.A., TRONCONI A. (a cura di). Colloquio e relazione d’aiuto (situazioni psichiatriche o psicologiche difficili). Milano: Masson; 2000

Bicego L. et al. Salute mentale e organizzazione che cura. Infermiere, spazi, azioni, vissuti di cura. Repubblica di S. Marino: Maggioli Editore; 2008

PEPLAU H. Il nursing delle relazioni interpersonali. Padova: Edizioni Summa; 1992

 

Recommended Readings :

COLEMAN R. Guarire dal male mentale. Milano: Manifestolibri; 2001

MISLEJ M.,BICEGO L. Assistenza e diritti. Critica alla contenzione e alle cattive pratiche. Roma: Carocci Editore; 2007

REDFIELD JAMISON K. Una mente inquieta. Milano: TEA; 1998

SANZA M. Il comportamento aggressivo e violento in psichiatria. Torino: Centro Scientifico Editore; 1999

SARACENO B. La fine dell’intrattenimento. Milano: RCS Medicina; 1995

SECHEHAIE M. Diario di una schizofrenica. Firenze: Giunti Editore; 1995

STEELE K. con BERMAN C. E venne il giorno in cui le voci tacquero: un viaggio nella follia e nella speranza. Milano: Mimesi; 2005  

Cyrulnik B. Autobiografia di uno spaventapasseri. Strategie per superare le esperienze traumatiche. Milano: Raffaello Cortina editore;  2009

Banfi A. Tanto scappo lo stesso. Romanzo di una matta. Eretica Stampa Alternativa: 2008; 1 edizione

COVACICH M: Storie di pazzi e di normali. Roma: Laterza; 2007

 



Oggetto:

Note

Metodi didattici

Lezione frontale

Lavori di gruppo

Role play su situazioni assistenziali predefinite

Visione filmati

Mandati individuali su tematiche specifiche (es. stigma,…)

Methodology

Lecture-style instruction

Group work

Role playing in nursing education

Film viewing

Written assignments on specific topics (e.g. stigma)

Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 02/10/2014 14:45