Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

I. Comunicazione ed Educazione Terapeutica - Canale B

Oggetto:

Communication and therapeutic patient education

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice dell'attività didattica
MSL0264
Docenti
Dott. Roberto Santoro (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott.ssa Nadia Somale (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott.ssa Vilma Bongiovanni (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Corso di studi
[f007-c303] laurea i^ liv. in infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di infermiere) - a cuneo
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
M-DEA/01 - discipline demoetnoantropologiche
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
MED/45 - scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Frequenza Insegnamenti 1° anno
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Individuare e chiarire il senso della dimensione pedagogica nell’infermieristica:

- sia in termini di riflessione teorica sui concetti riferiti all’educazione/formazione,

- sia nei termini di evidenziare gli oggetti di un comune discorso riferiti all’esperienza vissuta dell’uomo, l’esperienza di malattia ,il suo significato esistenziale,  e le loro implicazioni educative formative,

- sia nell’individuare dispositivi e pratiche che sostengono un percorso educativo/formativo legati agli esiti dell’esperienza di salute vissuta.

-  Trasmettere le nozioni di base delle teorie e dei metodi di ricerca che contraddistinguono le discipline demoetnoantropologiche e far conoscere i concetti chiave dell’antropologia culturale.

- Favorire l’apprendimento delle competenze scientifico-disciplinare nella relazione tra antropologia e nursing.

-  Permettere di conoscere i fenomeni identitari, collettivi, multiculturali e interculturali della società contemporanea, delineando le competenze, i bisogni e le sfide della professione infermieristica nel contesto analizzato. 

- Definire i principi dell’educazione terapeutica rispetto alla funzione educativa delle professioni sanitarie e ai bisogni di salute dell’utente, nelle varie fasi della vita, documentandone le basi razionali

 - Analizzare, documentandone i principi e i criteri, le metodologie e gli strumenti utili per formulare una diagnosi educativa in relazione alla tipologia di utenza.

- Analizzare, documentandone i principi e i criteri, le tappe per la progettazione, l’attuazione di un progetto di educazione terapeutica.

- Analizzare i principi e le metodologie di valutazione dell’intervento educativo.

- Analizzare le dinamiche comunicative e relazionali sottese a sostenere l’utente e la sua famiglia nel loro processo educativo terapeutico.

- Analisi di esperienze educative realizzate in ambito sanitario.

Find and deepen the pedagogical dimension in nursing:
- theoretical thinking about the concepts referring to education/teaching,
- lightening the objects of human experience, the experience of illness, its existential meaning and their educational and formative consequences,
- finding tools and procedures to build educative/learning paths on, in relation with the outcomes of the health esperience.
-  Give the basic about research theories and methods tipycal of demoethnoantrhopologic matters and presenting the key concepts in cultural anthropology
- Promote learning of scientific competence of anthropology and nursing.
-  Present how identity form, in today’s collective, multicultural and intercultural society underlying competences, needs and challenges of modern nursing professionals.
- Fundaments of therapeutic education in relation with educative function of health professionals and health needs of customers, all life long, considering rational basys
- Analyze principles, methods and tools used to formulate an educative diagnosis , according to different kind of customers
- Analyze the principles, the criteria and the stepping stones of a project of therapeutic education, from ideation to verification.
- Analyze communication and relationship in supporting the client and his family in educative process
- Samples of educative projects in health systems.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e comprensione

I laureati di infermieristica devono dimostrare conoscenze e capacità di comprensione anche in Educazione del paziente e metodologie di intervento nella comunità:

  • a livello formale ed informale;
  • elaborando con la persona e la famiglia progetti educativi per sviluppare abilità di autocura;
  • sostenere l'apprendimento di pazienti nell'autogestione dei problemi assistenziali;
  • educare i caregivers alla gestione dei problemi della persona assistita;
  • gestire dimissione dei pazienti ed attività terapeutico-riabilitative
  • progettare e valutare l’apprendimento proprio ed altrui, -sulle basi della facilitazione dell’apprendimento e di analisi socio antropologica dei contesti di riferimento.

Devono dimostrare capacità di applicare conoscenze e di comprendere  le teorie di apprendimento e del cambiamento per la comprensione dei processi educativi rivolti ai cittadini o ai pazienti, attraverso strumenti e metodi pedagogici, andragogici e antropologici.

Devono dimostrare autonomia di giudizio attraverso le seguenti abilità:

  • assumere decisioni assistenziali;
  • decidere priorità su gruppi di pazienti;
  • attuare l'assistenza infermieristica personalizzando le scelte sulla base delle similitudini e differenze delle persone assistite rispetto a valori, etnia e pratiche socio culturali;
  • valutare criticamente gli esiti delle decisioni assistenziali assunte sulla base degli outcomes del paziente e degli standard assistenziali;
  • assumere la responsabilità e rispondere del proprio operato durante la pratica professionale in conformità con il profilo, il codice deontologico e standard etici e legali;
  • assumere decisioni attraverso un approccio scientifico di risoluzione dei problemi del paziente;
  • analizzare i problemi organizzativi e proporre soluzioni;
  • decidere in situazioni a diversità di posizioni (conflitti o dilemmi).
  • utilizzare modelli teorici e modelli di ruolo all'interno del processo di assistenza per facilitare la crescita, lo sviluppo e l'adattamento nella promozione, mantenimento e recupero della salute dei cittadini;
  • sostenere e incoraggiare gli utenti verso scelte di salute, rinforzando le abilità di coping, l'autostima e potenziando le risorse disponibili;

Devono adattare le proprie abilità comunicative al contesto ed alla capacità recettiva della persona con cui costruiscono esperienze di apprendimento ed educazione.

Devono  dimostrare capacità di autovalutazione delle proprie competenze e delineare i propri bisogni di sviluppo e apprendimento.

Knowledge and understanding

Nursing graduates should demonstrate knowledge in Patient education and intervention methodology in the Community:

  • At a formal and informal level
  • Elaborating with the patient and his family educational projects to develop self care skills
  • Supporting patients learning ability of assistential problems self management
  • Educate caregivers to manage the patient problems
  • Managing patient discharge and therapeutic-creative activities
  • Planning and evaluating your own and others’ learning, based on learning facilitation and of a socio-anthropological analysis  reference contexts

They should demonstrate the ability to apply knowledge and understand learning theories and the theory of the change in order to understand educational processes for citizens or patients with the aid of pedagogical, andragogic and anthropological instruments and methods.

They should demonstrate autonomy of evaluation through the following skills:

  • Make assistential decisions
  • Decide the priority in groups of patients
  • Perform nursing care personalizing its choices on similarities and differences between patients compared to values, ethnic group, socio-cultural customs
  • Critically evaluate the results of decisions made on the basis of the patient’s outcomes and on assistential care standards
  • Take charge of and account of its own actions during the professional practice in accordance with profile, professional ethic, and ethic and legal standards;
  • Taking decision through a scientific approach in patients’solving problems;
  • Analyze organizational problems suggesting solutions
  • Make decisions in different positions (conflicts or dilemmas)
  • Use theoretical and role models in the care process to help the growth, development and adaptation in promoting, keeping and recovering people’s health.
  • Support and encourage users towards health’s choices, reinforcing coping’s activities, self-confidence and increasing the available resources.

They should adapt their communications skills to the context and to the receptive abitility of the person with whom they build the learning and training experiences.

They should demonstrate self-assessment ability of theiur skills and outline their development and learning needs.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali in aula:

  • Infermieristica applicata all'educazione terapeutica: 30 ore
  • Pedagogia generale e sociale: 15 ore
  • Antropologia medica: 15 ore

Lectures:

  • Applied nursing therapeutic education: 30 hours
  • General and social pedagogy: 15 hours
  • Medical anthropology: 15 hours
Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Feedback nel corso delle lezioni

Al termine del corso si intende valutare che lo studente abbia raggiunto gli obiettivi attraverso il superamento di una prova orale.

By the end of the course it is intended to evaluate that the predetermined goals have been reached by the students through the final oral test .

Oggetto:

Programma

-Definire alcune  unità originarie di senso e  la  relazione tra le due scienze:  la loro natura relazionistica, l’azione e lo sguardo sul mondo della vita, principi e prassi che orientano le direzioni della  propria riflessione e del proprio agire professionale: la valenza clinica, la dinamica tra le dimensioni idiografica e nomotetica, tra narratività dell’esperienza e le forme oggettive della malattia, la realtà corporea e la sua trascendenza.

-Analizzare i risvolti teorici delle epistemologie pedagogico-infermieristiche tra la comprensione/interpretazione e spiegazione: la  fenomenologia, l’ermeneutica, l’esistenzialismo e le scienze bio fisiche.

-Individuare e definire un concetto di formazione/educazione come orizzonte di senso alle pratiche infermieristiche: formazione come esperienza vissuta dell’uomo in quanto cultura, formazione /educazione come acquisizione di una forma.

-Definire gli elementi formativi culturali paradigmatici che caratterizzano la riflessione pedagogica ed infermieristica: il corpo che si ha ed il corpo che si è, la cura, la relazione formativa, il dolore, la morte, la progettualità esistenziale.

-Breve descrizione del percorso storico e sviluppo dei concetti di educazione/formazione e sistemi formativi: tra formazione all’umano, attivismo, comportamentismo, cognitivismo, lifelong learing.

-Definire le dimensioni i piani d’utilizzo ed il senso delle pratiche  e dispositivi formativi, rispetto all’azione dell’educatore/formatore ed il soggetto in formazione data la condizione di alterazione della salute

-Descrivere gli elementi che caratterizzano una progettualità formativa e di apprendimento nell’am.bito di gestione di una dimensione di malattia o alterazione della dimensione di salute.

-Introduzione all’Antropologia Culturale e Medica: ambiti di pertinenza (M-DEA), metodi, strumenti, concetti chiave (cultura, identità, alterità, relativismo culturale, etnocentrismo).

-Rapporti tra Antropologia Culturale/Medica e Infermieristica.

-Lo statuto deontologico e l’ambiguità della professione dell’infermiere (simboli, competenze).

-Concetti - chiave della lettura antropologica del nursing (conoscenza, credenza, biomedicina/sistema culturale, persona, individuo, approccio olistico, empatia, exotopia, advocacy, com-petenze e bisogni, habitus, tipi di assistenza, salute/ malattia, cura/terapia, illness narratives, efficacia simbolica, emozioni, dolore).

-Medicina & società (biopolitica e violenza strutturale).

-Corpo, corporeità e Nursing (persona/individuo, il corpo macchina, incorporazione).

-Rapporto infermiere-paziente.

-Emozioni dal corpo e sul corpo (dolore, con/tatto- contagio; puro/impuro, sporco/pulito).

-Ruolo del corpo nella relazione e tecniche del corpo (vicinanza, distanza, orientazione. Significati e simboli del ruolo).

-Riti di cura, pratiche del dis-conoscimento, relazione di aiuto.

-Etnonursing e nursing transculturale: fondamenti, problematiche, prospettive.

- L’infermieristica e le sfide del III millennio: saper agire, confrontarsi e porsi nei confronti di un paziente straniero: rivisitazione dei concetti-chiave malattia/salute,cura/terapia, corpo/corporeità, individuo/persona.

-Le basi razionali dell’educazione terapeutica: aspetti normativi, etici, economici, sociali, epidemiologici, professionali
-La diagnosi educativa: principi, metodologie e strumenti
- Il contratto tra operatore e utente
- Definizione e negoziazione degli obiettivi
-Il concetto di compliance e di aderenza e suoi strumenti di rilevazione
-Progettazione dei contenuti e scelta delle metodologie educative
-Metodologie e strumenti di valutazione del processo educativo e dei suoi risultati terapeutici
-Metodologie e strumenti per la promozione relazionale-comunicativa in un setting educativo: principi di empowerment, locus control, counseling ecc.

 

- Relationship between two scences: action and view to the wordl, principles and praxis under reflections about professional action: clinical aspects, relationship between idiographic and nomothetic aspects, between experience and its narration and true illness, between material body and trascendency.
- Analyze theoric aspects of epistemologies of nursing and pedagogy, between understanding/interpretation and explanation: phenomenology, hermeneutics, exixtentialism and biosciences.
- Learning/education as a kind of sense for nursin practice: learning as a human cultural experience, learning/education as acquiring a shape
- Say which are the basic cultural elements in pedagogic and nursing thinking: the body I have and the body I am, the cure, formative relationship, pain, death, planning life.
- Brief description of the story of the development of educational/learning concepts and learning systems: humanism, activism, behaviourism, cognitivism, lifelong learing.
- Practises and learning devices, the role of the educator/teacher and of the learner  when health is bad
- Elements in a formative and learning project in illness or health distortion.
- Basics of cultural and medical anthropology: application areas (M-DEA), methods, tools, key concepts (culture, identità, otherness, cultural relativism, ethnocentrism)
- Relations between cultural/medical anthropology and nursing
- Professional ethics and ambguity of nursing practise (symbols, competences)
- Key concepts of nursing anthropologic literature (knowledge, belief, biomedicin/ cultural system, person, individual, holistic approach, empathy, exotopia, advocacy, competences and needs, habitus, way of taking care, health/illness, cure/therapy, illness narratives, symbolic efficacy, emotions, pain)
- Medicin & society (biopolitics and structural violence)
-  Body, corporeality and nursing (person/individual, the body machine, incorporation)
- Nurse-patien relationship
- Emotions from body and to body (pain, con/tact – contagion; pure/impure, dirty/clean)
- Role of the body in relationships and body techniques (proximity, remoteness, attitudes. Meanings and symbols of a role)
- Care rituals, acquaintance/disavowal, supportive relationship
- Ethno-nursing and transcultural nursing: fundamentals, problems, perspectives
- Nursing and Third Millennium challenges: know how and relations with a foreign patient: review of the key-concepts of illness/health, to care/to cure, body/corporeality, individual/person
- Rationals of therapeutic education: legal, ethic, economic, social, epidemiological, professional matters
- Educative diagnosis: basics, methods and tools
- Contract between professional and customer
- Goal defining and negotiation
- Compliance, adhesion ant their measurement systems
- Contents design and educative methods selection
- Assessment methods and tools about educative process and its therapeutic outcomes
- Methods and tools in promoting relation in an educative setting: empowerment, locus control, counseling and so on.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

- D’Ivernois JF, Gagnayre R: Educare il paziente. Guida all’approccio medico-terapeutico. McGraw-Hill, Milano 2008

- Beghelli A, Educazione Terapeutica. Metodologia e applicazioni, Carocci Faber, 2018

- Auxilia F., Pontello M., Igiene e sanità pubblica Educazione sanitaria, strategie preventive per il paziente e comunità, Piccin, Padova,  2012

- Benini S., Pedagogia e infermieristica in dialogo. Per uno sviluppo delle competenze educative, comunicative e relazionali nella pratica assistenziale, CLUEB, Bologna,  2006

- Pizza G, Antropologia Medica. Saperi, pratiche e politiche del corpo, Carocci , 2005



Oggetto:

Note

Metodologia didattica:

- Lezioni frontali interattive
- Lavori a piccoli gruppi
- Visione di filmati
- Analisi di casi studio
- Roleplaying

Teaching Methods:
- Direct classroom teaching
- Analysis of case studies
- Teaching in small groups
- Workshops

Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 12/10/2021 11:07
Non cliccare qui!