Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

I. Infermieristica Clinica in Area Chirurgica - Canale B

Oggetto:

Surgical clinical nursing

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
MSL0265
Docenti
Dott. Giorgio Centaro (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Felice Borghi (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Cristina Delfino (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Corso di studi
[f007-c303] laurea i^ liv. in infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di infermiere) - a cuneo
Anno
2° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
MED/18 - chirurgia generale
MED/45 - scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Insegnamenti 1° anno
Propedeutico a
Insegnamenti 3° anno
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Acquisire nozioni di patologia chirurgica del: esofago, stomaco, pancreas, fegato, colon-retto, polmone, mammella, tiroide, prostata e vascolare.

Identificare i principali problemi della persona sottoposta ad intervento chirurgico nella fase perioperatoria, di recupero funzionale e riabilitativa e i relativi interventi infermieristici, basati sull'evidenza scientifica.

Descrivere le principali scale di valutazione utilizzate nella fase perioperatoria.

Identificare le manifestazioni cliniche delle principali complicanze nella fase intra e postoperatoria e i criteri di prevenzione.

Descrivere i principali problemi che il malato vive nel percorso chirurgico che richiedono interventi di tipo educativo/relazionale e i relativi percorsi di presa in carico dell'assistito.

Identificare interventi educativi rivolti a persone che devono proseguire il trattamento a livello domiciliare o continuare l'autogestione della malattia.

Descrivere gli elementi di sicurezza legati all'atto operatorio.


Acquire knowledge of surgical pathology: esophagus, stomach, pancreas, liver, colorectal, lung, breast, thyroid, prostate and vascular.
Identify the main problems of the person subjected to surgery in the perioperative period, functional recovery and rehabilitation and related nursing interventions, based on scientific evidence.
Describe the main rating scales used in the perioperative period.
Identify the major clinical manifestations of intra-and postoperative complications during and prevention policies.
Describe the main problems that the patient lives in the surgical path that require educational interventions / relationships and the paths to take charge of the client.
Identify educational interventions aimed at people who should continue treatment at home or continue self-care.
Describe the elements of security concerns at surgery.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e comprensione

I laureati di infermieristica devono dimostrare conoscenze e capacità di comprensione nei seguenti campi:

  • scienze biomediche per la comprensione dei processi fisiologici e patologici connessi allo stato di salute e malattia delle persone nelle diverse età della vita;
  • scienze infermieristiche generali e cliniche per la comprensione dei campi di intervento dell'infermieristica, del metodo clinico che guida un approccio efficace all'assistenza, delle tecniche operative di intervento e delle evidenze che guidano la presa di decisioni;

Metodologie e attività formative, strumenti didattici per sviluppare i risultati attesi:

  • lezioni per introdurre l'argomento;
  • lettura guidata e applicazione;
  • video, dimostrazioni di immagini, schemi e materiali, grafici;
  • costruzione di mappe cognitive.

Strumenti di valutazione per accertare il conseguimento dei risultati attesi:

  • esami scritti e orali, prove di casi a tappe.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

I laureati di infermieristica devono dimostrare capacità di applicare conoscenze e di comprendere nei seguenti ambiti:

  • integrare le conoscenze le abilità e le attitudini dell'assistenza per erogare una cura infermieristica sicura, efficace e basata sulle evidenze;
  • erogare un'assistenza infermieristica sicura e basata sulle evidenze per aggiungere i risultati di salute o uno stato di compenso dell'assistito;
  • condurre una valutazione completa e sistematica dei bisogni di assistenza del singolo individuo;
  • utilizzare tecniche di valutazione per raccogliere dati in modo accurato sui principali problemi di salute degli assistiti;
  • analizzare e interpretare in modo accurato i dati raccolti mediante l'accertamento dell'assistito;
  • pianificare l'erogazione dell'assistenza infermieristica in collaborazione con gli utenti e con il team di cura interdisciplinare;
  • valutare i progressi delle cure in collaborazione con il team interdisciplinare;
  • facilitare lo sviluppo di un ambiente sicuro per l'assistito assicurando costante vigilanza infermieristica;

Metodologie e attività formative, strumenti didattici per sviluppare i risultati attesi:

  • lezioni;
  • esercitazioni con applicazione;
  • video, dimostrazioni di immagini, schemi e materiali, grafici;
  • costruzione di mappe cognitive;
  • discussione di casi in sottogruppi con presentazioni in sessioni plenarie;
  • tirocinio con esperienze supervisionate da tutor in diversi contesti e con una progressiva assunzione di autonomia e responsabilità.

Strumenti di valutazione per accertare il conseguimento dei risultati attesi:

  • esami scritti e orali, prove di casi a tappe, project - work, report;
  • feedback di valutazione durante il tirocinio (attraverso portfolio, schede di valutazione strutturate e report clinici sulla pratica professionale);
  • esame strutturato oggettivo a stazioni.

Autonomia di giudizio

I laureati di infermieristica devono dimostrare autonomia di giudizio attraverso le seguenti abilità:

  • assumere decisioni assistenziali
  • decidere priorità su gruppi di pazienti
  • decidere gli interventi da attribuire al personale di supporto
  • decidere gli interventi assistenziali e personalizzati sulla base delle variabili cliniche, psicosociali e culturali
  • valutare criticamente gli esiti delle decisioni assistenziali assunte sulla base degli outcomes del paziente e degli standard assistenziali
  • assumere la responsabilità e rispondere del proprio operato durante la pratica professionale in conformità al profilo, al codice deontologico e a standard etici e legali
  • assumere decisioni attraverso un approccio scientifico di risoluzione dei problemi del paziente

Metodologie e attività formative, strumenti didattici per sviluppare i risultati attesi:

  • lezioni;
  • lettura guidata ed esercizi di applicazione;
  • video, dimostrazioni di immagini, schemi e materiali, grafici;
  • discussione di casi in sottogruppi con presentazioni in sessioni plenarie;
  • tirocinio con esperienze supervisionate da tutor in diversi contesti e con una progressiva assunzione di autonomia e responsabilità;
  • sessioni di debriefing per riflettere e rielaborare esperienze di pratica professionale.

Strumenti di valutazione per accertare il conseguimento dei risultati attesi:

  • esami scritti e orali, prove di casi a tappe;
  • feedback di valutazione durante il tirocinio (attraverso portfolio, schede di valutazione strutturate e report clinici sulla pratica professionale);
  • esame strutturato oggettivo a stazioni.

Abilità comunicative

I laureati di infermieristica devono sviluppare le seguenti abilità comunicative:

  • utilizzare abilità di comunicazione appropriate con gli utenti di tutte le età e con le loro famiglie all'interno del processo assistenziale e/o con altri professionisti sanitari in forma appropriata verbale, non verbale e scritta
  • sviluppare una modalità di comunicazione utile a sostenere una relazione d'aiuto adattata alle situazioni cliniche prevalenti e diretta ai pazienti ed ai loro familiari
  • utilizzare modalità di comunicazione appropriate nel team al fine di: gestire e favorire la soluzione di conflitti derivanti da posizioni diverse

Metodologie e attività formative, strumenti didattici per sviluppare i risultati attesi:

  • lezioni;
  • video e analisi critica di filmati, simulazioni, narrazioni, testimonianze;
  • discussione di casi e di situazioni relazionali paradigmatiche in sottogruppi con presentazioni in sessioni plenarie;
  • tirocinio con esperienze supervisionate da tutor in diversi contesti con sessioni di debriefing per riflettere e rielaborare esperienze relazionali con l'utenza e con l'equipe.

Capacità di apprendimento

I laureati di infermieristica devono sviluppare le seguenti capacità di autoapprendimento:

  • sviluppare abilità di studio indipendente
  • dimostrare la capacità di coltivare i dubbi e tollerare le incertezze derivanti dallo studio e dall'attività pratica ponendosi interrogativi adatti e pertinenti per risolverli
  • dimostrare la capacità di ricercare con continuità le opportunità di autoapprendimento
  • dimostrare capacità di autovalutazione delle proprie competenze e delineare i propri bisogni di sviluppo e apprendimento
  • dimostrare capacità di apprendimento collaborativo e di condivisione della conoscenza all'interno delle equipe di lavoro
  • dimostrare capacità e autonomia nel cercare le informazioni necessarie per risolvere problemi o incertezze della pratica professionale, selezionando criticamente fonti secondarie e primarie di evidenze di ricerca

Strumenti didattici, metodologie e attività formative per sviluppare i risultati attesi:

  • apprendimento basato sui problemi (PBL)
  • impiego di mappe cognitive
  • utilizzo di contratti e piani di autoapprendimento al fine di responsabilizzare lo studente nella pianificazione del suo percorso di tirocinio e nell'autovalutazione
  • laboratori di metodologia della ricerca bibliografica cartacea e online
  • lettura guidata alla valutazione critica della letteratura scientifica e professionale sia in italiano sia in inglese

Strumenti di valutazione per accertare il conseguimento dei risultati attesi:

  • project - work, report su mandati di ricerca specifica
  • supervisione tutoriale sul percorso di tirocinio
  • partecipazione attiva alle sessioni di lavoro e di debriefing
  • puntualità e qualità nella presentazione degli elaborati

Knowledge and understanding

Nursing graduates must demonstrate their knowledge and understanding about the following areas:

  • Biomedical sciences to understand physiological and patological processes related to the people of different ages  health and disease condition;
  • General and clinical nursing to understand the field model of intervention, the clinical method that guides an effective approach to the assistance, intervention operating techniques and evidence based decision making.

Methodology and educational activity, teaching tools suitable to develop the expected outcomes:

  • Introducing classes to the subject;
  • Guided reading and application exercises
  • Videos, images and plans, materials and diagrams
  • Building cognitive maps

Evaluation tools to verify the expected outcomes:

  • Written and oral exams,  step test cases;

The ability to apply knowledge and understanding

Nursing graduates must demonstrate their ability to apply knowledge and understanding in the following  areas:

  • Complement knowledge, abilities and care attitudes to provide safe, effective and evidence based nursing care;
  • Provide a safe and evidence based nursing care to reach patients' health outcomes or   stability
  • Lead a complete and systematic evaluation of each patient's nursing needs;
  • Use evaluation techniques to gather data in an accurate manner about the patients' main health problems;
  • Carefully analyze and interpret the gathered information through the testing of the patient;
  • Plan supplies for nursing care in collaboration with users and the inter-disciplinary nursing care team;
  • Evaluate cares' developments with the inter-disciplinary team;
  • Facilitate the development of a safe environment for the patient ensuring continual nursing surveillance.

Methodology and educational activity, teaching tools suitable to develop the expected outcomes:

  • Classes
  • Practice exercises;
  • Videos, images and plans, materials and diagrams;
  • Building cognitive maps
  • Discuss study cases into subgroups with presentation in plenary sessions;
  • Training with experiences supervised by tutors in different contexts with a progressive undertaking of autonomy and responsibility

Evaluation tools to verify the expected outcomes:

  • Written and oral exams,  step test cases, project-work, report;
  • Evaluation feed-back during the training time (through portfolio,evaluation records and clinical reports on professional practice);
  • Objective structured clinical examination in stations.

Autonomy of evaluation

Nursing graduates must demonstrate autonomy of evaluation through the following skills:

  • Clinical decision making
  • Being able to carefully and wisely set prioritiesfor a group of patients
  • Deciding what kind of interventions the support staff must provide
  • Healthcare intervention decision-making on the basis of the psychosocials and culturals clinical variables
  • Critically evaluate the results of decisions made on the basis of the patient's outcomes and on assistential care standards
  • Take charge of and account of its own actions during the professional practice in accordance with profile, professional ethic, and ethic and legal standards;
  • Taking decision through a scientific approach in patients'solving problems;

Methodology and educational activity, teaching tools suitable to develop the expected outcomes:

  • Classes
  • Guided reading and application exercises
  • Videos, images and plans, materials and diagrams;
  • Discuss study cases into subgroups with presentation in plenary sessions;
  • Training with experiences supervised by tutors in different contexts with a progressive undertaking of autonomy and responsibility
  • Debriefing sessions in order to think about and re-elaborate the experiences of professional practice

Evaluation tools to verify the expected outcomes:

  • Written and oral exams,  step test cases;
  • Evaluation feed back during the training time (through portfolio,evaluation records and clinical reports on professional practice);
  • Objective structured clinical examination in stations.

Communication skills

Nursing graduates should develop the following communication skills:

  • Make use of appropriate communication skills with patients of every age and with their families during the assistential process and /or with other health professionals in a verbal, non verbal and written form.
  • Develop a communication modality useful to support an helping relationship adapted to the main clinical situations and directed to patients and their families.
  • Make use of appropriate communication modalities within the team in order to manage and help the solution of conflicts resulting from different positions.

Methodology and educational activity, teaching tools suitable to develop the expected outcomes:

  • Classes
  • Videos, critical analysis of films, simulations, stories, evidences
  • Discussions of case studies and social paradigmatic situations into subgroups with presentation in plenary sessions
  • Training with experiences supervised by tutors in different contexts with debriefing sessions in order to think about and re-elaborate the social experiences with the users and the equipe.

Learning skills

Nursing graduates should develop the following self-directed learning skills:

  • Develop skills of independent learning.
  • Demonstrate the ability to cultivate doubts and bear the uncertainties that come from study and practice posing to themselves proper and pertinent questions in order to solve them.
  • Demonstrate the ability to research continuously self-directed learning opportunities.
  • Demonstrate the ability of self-evaluation of its competencies and outline its development and learning needs.
  • Demonstrate collaborative learning skills and abilities of sharing the knowledge within the working team.
  • Demonstrate autonomy and competence in looking for the necessary information to solve the problems or professional practice uncertainties selecting critically secondary and primary sources of the research evidence.

Methodology and educational activity, teaching tools suitable to develop the expected outcomes:

  • Problem-based learning
  • Use of cognitive maps
  • Use of contracts and programs of self-directed learning in order to make the student feel responsible for his training period's planning and self-evaluation.
  • Workshops of printed and on line bibliographic research methods
  • Guided reading for the critical assessment of the scientific and professional literature both in italian and english

Assessment tools suitable to verify the achievement of the expected outcomes

  • Project-work, specific commissioned research reports
  • Tutorial supervision on the training path
  • Active participation in work and debriefing sessions
  • Punctuality and quality in the scripts submission
Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali in aula:

  • Chirurgia generale: 45 ore
  • Ortopedia e traumatologia: 15 ore

Lezioni frontali e discussione di casi in aula, esercitazioni su Moodle proposte a casa: 

  • Infermieristica clinica chirurgica: 30 ore

Lectures:

  • General surgery: 45 hours
  • Orthopedics: 15 hours
  • Nursing clinical surgery: 30 hours
Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è composto da una parte scritta obbligatoria, in cui verrà somministrato un test a scelta multipla di  60 domande con 5 possibili risposte di cui 1 sola corretta. Ci saranno 15 domande di ortopedia, 15 di chirurgia e 30 di infermieristica chirurgica. Le risposte sbagliate non verranno conteggiate . Se uno studente risulta aver conseguito una preparazione non pienamente sufficiente nella prova scritta verrà sentito oralmente dal docente titolare dell'insegnamento.

The examination is composed of a compulsory written part, in which will be administered a multiple choice test of 60 questions with 5 possible answers of which 1 only correct one. There will be 15 questions of orthopedics, surgery and 15 of 30 of surgical nursing. Incorrect answers will not be counted. If a student is having achieved a preparation not fully sufficient he will be heard orally by teaching lecturer.

Oggetto:

Programma

Principi di Chirurgia: emostasi, tecniche di suture, uso dei drenaggi.

Criteri di identificazione e classificazione del dolore addominale.

Le patologie di parete addominale.

Le malattie proctologiche.

Le patologie vascolari: aneurismi, embolie, insufficienza venosa arti inferiori.

Patologie funzionali e neoplastiche a carico di:
*esofago
*stomaco
*pancreas
*fegato
*colon-retto
*polmone
*mammella
*tiroide
*laringe
*prostata
*vescica

Chirurgia bariatrica.

Le stomie: principi, tecniche e gestione.

Assistenza intraoperatoria: accoglienza in sala operatoria, posizionamento, sorveglianza e dimissione.

Linee guida per la sicurezza in sala operatoria.

Metodiche anestesiologiche (generale, locoregionale): osservazione, valutazione e monitorizzazione.

Complicanze intra-operatorie: posizionamento, squilibrio della temperatura corporea (ipotermia), lesioni oculari,  turbe della respirazione; osservazione, valutazione e monitorizzazione.

Complicanze post-operatorie: nausea e vomito, dolore acuto postoperatorio, ritenzione urinaria, ileus, alterazione dell'equilibrio dei fluidi, ipotensione, delirium, fatigue, febbre, complicanze della ferita chirurgica quali deiscenza anastomotica, sindrome post gastrectomia e dell'intestino corto, complicanze respiratorie, Trombosi Venosa Profonda e embolia polmonare; osservazione, valutazione e monitorizzazione.

Interventi del postoperatorio: mobilizzazione, alimentazione, gestione dei fluidi e dell'equilibrio idrico nel postoperatorio.

Sanguinamento gastrointestinale superiore ed esofageo, resezione gastrica, patologie infiammatorie croniche intestinali, aneurisma dell'aorta: problemi reali/potenziali e pianificazione degli interventi

Peculiarità assistenziali correlate a: colecistectomia per via laparotomica e video laparoscopica, ernioplastica e laparocele.

Trauma toraco-addominale (fratture costali, lacerazione di diaframma, Pneumotorace e rottura di milza): problemi reali/potenziali e pianificazione degli interventi

Quadro di addome acuto non traumatico (ulcera gastro-duodenale perforata, peritonite biliare, occlusione intestinale, perforazione di diverticolo, infarto intestinale): problemi reali/potenziali e pianificazione degli interventi

Derivazioni intestinali: ileostomia e colostomia.

Drenaggi attivi e passivi: drenaggio di Penrose, drenaggi a caduta e in aspirazione, drenaggi addominali e toracici

Percorso assistenziale ed educativo della persona operata di mastectomia, emicolectomia, gastrectomia, prostatectomia radicale, cistectomia, laringectomia totale, protesi d'anca, osteosintesi del femore

Gestione di tracheostomia, PVC, Ureterocutaneostomia (UCS) e Uretero Ileo-Cutaneo-Stomia (UICS).

Gestione emotrasfusioni e derivati.

Principles of Surgery: hemostasis, suture technique using drainage
Criteria for the identification and classification of abdominal pain
Diseases of the abdominal wall
Diseases proctological
Vascular disease: aneurysms, emboli, lower extremity venous insufficiency
Functional and neoplastic diseases borne by:
*esophagus
*stomach
*pancreas
*liver
*colorectal
*lung
*breast
*thyroid
*larynx
*prostate
*bladder
Bariatric Surgery
The Ostomy: Principles, Techniques and Management
Intraoperative care: welcome to the operating room, positioning, monitoring and discharge.
Guidelines for safety in the operating room
Anesthetic techniques (general, locoregional): observation, evaluation and monitoring.
Intra-operative complications: positioning, imbalance in body temperature (hypothermia), eye damage, respiratory disorders, observation, evaluation and monitoring.
Toperatorie postoperative complications: nausea and vomiting, acute postoperative pain, urinary retention, ileus, altered the balance of fluids, hypotension, delirium, fatiga, fever, surgical wound complications such as anastomotic dehiscence, post gastrectomy and short bowel syndrome, respiratory complications, DVT and pulmonary embolism; observation, evaluation and monitoring
Operations of the post-operative mobilization, nutrition, fluid management and water balance in the postoperative period.
Upper gastrointestinal bleeding and esophageal, gastric resection, inflammatory bowel disease, aortic aneurysm: the real problems / potential and action planning
Peculiarities related to welfare: laparoscopic cholecystectomy and laparoscopic video, and hernioplasty hernia.
Thoraco-abdominal trauma (rib fractures, laceration of diaphragm, pneumothorax and rupture of the spleen): real problems / potential and action planning
Non-traumatic acute abdomen (gastro-duodenal perforation, bile peritonitis, intestinal obstruction, perforation of the diverticulum, bowel infarction): real problems / potential and action planning
Intestinal branches: ileostomy and colostomy.
Drainage assets and liabilities: Penrose drain, drainage, and drop in intake, abdominal and thoracic drainage
Person's education and care pathways made a mastectomy, hemicolectomy, gastrectomy, radical prostatectomy, cystectomy, total laryngectomy, hip replacement, osteosynthesis of the femur
Management of tracheostomy, PVC, and UCS UICS
Transfusion management and derivatives

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Saiani L, Brugnolli A. Trattato di cure infermieristiche. II edizione. Napoli: Idelson-Gnocchi Sorbona Editore; 2013. (cap. 26, 27)

Brunner-Suddarth. Infermieristica medico-chirurgica. V edizione. Milano: CEA Editore; 2017.

Lise M. Chirurgia per Infermieri. V Edizione. Padova: Piccin. 2017

Franchello A, Olivero G. Chirurgia. Per scienze infermieristiche. Torino: Minerva Medica Editori. 1996.

 

I testi proposti vanno concordati con i singoli docenti dei moduli

 

PREREQUISITI

Anatomia e Fisiologia degli apparati/organi trattati nell'Insegnamento

Fisiopatologia e Patologia generale

Anatomy and Physiology of the systems / organs in the Teaching Treaties
General Pathology and Pathophysiology
Nursing pre and post operative, as chapters 26 and 27 of the text Saiani L, Brugnolli A. Trattato di cure infermieristiche. 2013



Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 05/02/2019 15:48
Non cliccare qui!